A Parma il Premio Centum promosso dalla nostra Unione

foto news centumSi avvicina l’appuntamento con il Premio Centum, l’evento promosso dalla Unione Imprese Centenarie Italiane e in programma sabato 20 novembre in occasione delle celebrazioni di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21.

Presso l’Aula Magna dell’ateneo parmense, con inizio alle ore 10.30, si terranno una serie di iniziative promosse dalla associazione che riunisce i marchi più longevi del Made in Italy: tra queste, la consegna del Premio Centum, riconoscimento che dal 2021 si legherà annualmente alle città designate Capitale Italiana della Cultura.

Il Premio Centum – che ha ricevuto il patrocinio del Ministero della Cultura - è rappresentato da un manufatto artistico e vede come destinatari personalità che, con la propria opera, abbiano saputo apportare significativi contributi alla storia culturale, sociale, civile, economico dell’Italia e che abbiano contribuito al progresso nazionale quale esponente della più pura espressione dell'eccellenza del lavoro italiano nel Mondo.

Sempre presso l’Aula Magna dell’Università, nella giornata di sabato 20 novembre si svolgerà la cerimonia di consegna del Premio di Laurea “Carpenè Mavolti” istituito dalla Unione e finanziato dalla prestigiosa casa spumantistica di Conegliano, fondata nel lontano 1868. Riservato agli studenti dell'Università di Parma, il Premio di Laurea “Carpenè Malvolti” è incentrato sul tema “Le Imprese centenarie come patrimonio culturale Italiano”; un tema che vuole evidenziare il ruolo fondamentale di quelle aziende che hanno intrecciato la loro storia secolare – sia sotto il profilo produttivo sia attraverso le dinamiche sociali e culturali – con quella del nostro Paese.

Tra le altre iniziative in programma, anche un convegno dal titolo “Oltre il Tempo: la sfida dell’Impresa Centenaria”, un approfondimento con l’imprenditore parmense Aldo Rodolfi (titolare della Rodolfi Mansueto 1896, azienda specializzata nella produzione di pomodori) e la presentazione del nuovo video istituzionale della Unione curato dal regista Giuseppe Ferlito e con protagonista l’attore Fabio Baronti

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.uicitalia.org