Ricasoli e Antinori nella top 10 mondiale della longevità vitivinicola

prestigeDue Associate della nostra Unione – Barone Ricasoli 1141 di Brolio e Marchesi Antinori 1385 di Firenze - figurano tra le 10 imprese vitivinicole più longeve del Mondo. A ribadire questa posizione di eccellenza nella classifica internazionale è la rivista PrestigeOnline.com, il media di lifestyle online edito da Hubert Burda, disponibile in Tailandia, Malesia, Hong Kong, Singapore, Taiwan e Indonesia e preferito dai leader aziendali più influenti nonchè dall'élite sociale asiatica.Parlando di Barone Ricasoli 1141 che occupa il quarto posto nella top 10, PrestigeOnline.com ricorda come “verso la fine del XVII secolo, i vini Ricasoli avevano iniziato ad essere esportati in Inghilterra e ad Amsterdam e all'inizio del XX erano stati inviati ai mercati nel resto del mondo, tra cui Guatemala, Sud Africa, Costa Rica, Cina e Arabia Saudita. Una delle formule più famose dell’azienda è conosciuta come vino Chianti: ora noto come Chianti Classico, fu creato nel 1872 dall'illustre barone Bettino Ricasoli, due volte Primo Ministro d'Italia. La tenuta, oggi nelle mani di Francesco Ricasoli, 32 ° barone, si sviluppa su una superficie di 1200 ettari, di cui 240 dedicati a vigneto. Le cantine si trovano ai piedi del castello e sono completamente moderne”.

E’ ottava nella classifica di PrestigeOnline.com l’altra Associata della Unione, Marchesi Antinori, etichetta “ufficialmente istituita come azienda vinicola commerciale nel 1385, quando Giovanni di Piero Antinori divenne membro della Corporazione dei Vignaioli Fiorentini nota come Arte Fiorentina dei Vinattieri. La cantina è oggi nelle mani della 26a generazione della famiglia Antinori ed è guidata da Albiera Antinori, figlia del Marchese Piero Antinori, con il supporto delle sorelle Allegra e Alessia. La moderna cantina Antinori nel Chianti Classico, costruita nel 2012 a Bargino, è un capolavoro architettonico di 40.000 mq.. I vigneti intorno alla cantina sono costituiti da vitigni italiani quali Sangiovese, Canaiolo, Ciliegiolo, Colorino, Malvasia Nera e Mammolo. Vengono coltivate anche tipologie internazionali, tra cui Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc. Il marchio ha anche diverse tenute in Italia e nel mondo, i cui vigneti contribuiscono alla creazione di alcuni dei suoi vini”.

Questa la classifica di longevità (con anno di fondazione) pubblicata da PrestigeOnline.com, che specifica come “grazie al clima favorevole dell'Europa e all'importanza di questa bevanda nella religione, le cantine sono sorte in tutto il continente nel corso della sua storia. Non c'è da meravigliarsi quindi che alcuni dei più antichi al mondo siano ancora operativi e la maggior parte di essi si trova in Europa”.

  • Staffelter Hof, Germany (862)
  • Château de Goulaine, France (1000)
  • Schloss Johannisberg, Germany (1100)
  • Barone Ricasoli, Italia (1141)
  • Schloss Vollrads, Germany (1211)
  • Frescobaldi, Italy (1304)
  • Karthäuserhof, Germany (1335)
  • Antinori, Italy (1385)
  • Can Bonastre, Spain (1548)
  • Codorníu, Spain (1551)

www.prestigeonline.com