Dal 19 al 21 aprile Grafiche e Libri in asta da Gonnelli

gonnelli 1Dal 19 al 21 aprile 2021 la Gonnelli Casa d’Aste inaugura la stagione 2021 con un’asta dedicata a Grafica e Libri. Nelle tre giornate d’asta saranno messi all’incanto oltre 1300 lotti pubblicati in 2 cataloghi dedicati e suddivisi in sei sessioni d’asta.

Queste le sessioni in programma:

I SESSIONE - Lunedì 19 ore 10  - Stampe antiche, Disegni e dipinti antichi

II SESSIONE - Lunedì 19 ore 14  - Dipinti e sculture moderni, Stampe moderne, Disegni moderni

III SESSIONE - Martedì 20 ore 10  - Pop Art, Arte contemporanea, D’Annunziana (libri, manoscritti)

IV SESSIONE - Martedì 20 ore 14 - Manoscritti e Incunaboli, Libri e spartiti musicali, Atlanti e cartografia

V SESSIONE - Mercoledì 21 ore 10 - Libri a stampa (prima parte)

VI SESSIONE - Mercoledì 21 ore 14 - Libri a stampa (seconda parte), Storia locale e libri veneziani

 

Stampe, disegni e dipinti antichi

Tra i lotti di questa sezione figurano fogli di maestri dal XVI secolo all’età neoclassica, tra i quali segnaliamo, Sansone squarcia la mascella del leone di Albrecht Dürer (base d’asta €1200), due rarissime serie complete e omogenee di autori nordici: I cinque sensi, del fiammingo di Anversa Pieter Cool, serie della quale il Rijksmuseum possiede una sola tavola (base d’asta €1600), quindi gli Dei pastori dell’olandese Cornelis Cort (base d’asta €3000) offerta adesso nella sua interezza; un elegante bulino sconosciuto ai repertori di Monogrammista AC (Allard Claaszen?) raffigurante il Buon pastore (base d’asta €480); la serie sulle vicende del baco da seta Vermis Sericus da Jan van der Straet detto lo Stradano, qui in prima edizione (base d’asta €1500). A seguire acqueforti di Rembrandt tra le quali Il tributo della moneta in II stato su 4 (base d’asta €2000), il celebre Ritratto di Jan Lutma in IV stato su 5 (base d’asta €1800), la Resurrezione di Lazzaro (lastra grande) nell’VIII stato su 9 (base d’asta €2400).

 

Grafica moderna e contemporanea

Questa sezione è composta da 485 lotti tra cui segnaliamo, come grafica moderna, una rara Bagnante di Luigi Bartolini (base d’asta €1200), due incisioni di Francesco Nonni, ovvero Crinolina e Vele romagnole (basi d’asta €80 e 400) e la peculiare Via degli Speziali di Telemaco Signorini (base d’asta €800).

Alcuni artisti, invece, ci permettono di viaggiare tramite immagini anche in questo periodo di immobilità: è il caso di Giuseppe Biasi con il Ballo presso lo stagno di Cabras sardo, di Guido Colucci con le vedute fiorentine e toscane e di Pietro D’Achiardi con scorci romani e laziali.  All’incanto anche l’annata completa della rivista L'Illustré Soleil du Dimanche con un’illustrazione di Alphonse Mucha e tre incisioni di Alberto Martini per la Divina Commedia.  

Libri a stampa dal XVI al XX secolo

La sezione di libri a stampa dal XVI al XX secolo include oltre 500 lotti.  La prima parte del catalogo accoglie oltre 100 lotti di atlanti a stampa e carte geografiche, tra cui numerose carte di Abraham Ortelius e Georg Braun/ Frans Hogenberg, una copia della Carta generale dell'Italia divisa ne' suoi stati e provincie... di Giovanni Maria Cassini (base d’asta €1000) e la seconda edizione della famosissima mappa murale dell’America di Aaron Arrowsmith (base d’asta €2000).

Tra i top lot della sezione: una splendida copia della Storia naturale degli uccelli del Manetti (base d’asta €18000), una delle più importanti e meglio eseguite opere sugli uccelli, che surclassa per finezza d'inciso e vividezza di colori tutte le precedenti pubblicazioni di ornitologia; L'architettura civile preparata su la geometria, e ridotta alle prospettive... del 1711 di Ferdinando Galli Bibiena (base d’asta €6000); un Libro d'Ore all'uso di Roma del 1501 stampato su pergamena (base d’asta €10000) e la prima, rara edizione dell'opera principale di Bloch Marc Elieser (Kupfer zu Bloch's Oeconomische Naturgeschichte der Fische Deutschlands, base d’asta €3000) che segna una svolta importante nella storia dell'iconografia ittiologica grazie alle splendide tavole acquerellate a mano e ritoccate, in alcuni casi, con finiture in argento e bronzo per rendere graficamente le squame.

 

Manoscritti – Autografi – Fotografie - Documenti musicali

Tra i manoscritti: 2 lettere cifrate della metà del XV secolo relative alle trattative di pace tra Milano e Venezia, testi di medicina e matematica del XVII secolo, testi araldici, varie raccolte di pergamene (anche con notazione musicale) del XV e XVI

La sezione autografi comprende circa 100 lotti con importanti nomi italiani e stranieri: Cesare Pavese, Italo Calvino, Salvatore Quasimodo, Eugenio Montale, Padre Gemelli, Anton Giulio Bragaglia, Bettino Ricasoli, Ferdinand Lesseps, Alexandre Dumas (padre), Silvio Pellico, alcune regnanti francesi (Luigi XIII, XV e XVI), Gio Ponti, Giacomo Balla, Bruno Munari, Giorgio Morandi, Filippo Tommaso Marinetti, Eleonora Duse, ma anche nomi recenti come Carlo Verdone (contratto per il film Bianco, Rosso e Verdone).

Una sezione è dedicata a Gabriele D’Annunzio, (con lettere, manifesti, fotografie ecc.) e a documenti della dittatura fascista (carte e lettere di Mussolini, Farinacci, Balbo, Ciano, Starace ed esponenti di spicco di quegli anni).

La sezione fotografica contiene, tra l’altro, fotografie dalla Grande Guerra, e di luoghi d’Italia.

La sezione musicale comprende due preziosi cimeli rossiniani: la ‘Baguette de chef d’orchestre’ – bacchetta da direttore d’orchestra – donata dal Comune di Passy a Gioachino Rossini (oggetto in ebano, madreperla e avorio con placche in argento) e il biglietto d’invito autografo di Rossini per le prove della sua “Petite Messe solennelle”. Nella sezione anche manoscritti musicali di fine XVIII-inizio XIX, libretti d’opera insieme ad autografi e fotografie di cantanti lirici e musicisti, tra cui Jules Massenet, Francesco Paolo Tosti, Gaspare Spontini, Maria Callas ecc.

ATTENZIONE:

Cataloghi on-line disponibili dal 29 marzo

Cataloghi cartacei (Cat.I Grafica – Cat.II Libri) presso la libreria Gonnelli dal 6 aprile.

Esposizione lotti (solo su appuntamento) da martedì 6 a venerdì 9 e da lunedì 12 a domenica 18 aprile.

 

Partecipazione all’asta

A causa delle restrizioni imposte dal COVID-19 non è consentita la partecipazione del pubblico in sala, ma a mezzo offerte scritte, telefoniche e web tramite i portali GonnelliLive (connessione audio e video in tempo reale) e Invaluable.

 

Per maggiori informazioni

Libreria Antiquaria Gonnelli – Casa d’Aste

Piazza Massimo D’Azeglio, 13 Firenze

Tel 055 268279

www.gonnelli.it – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.