Consegnato alla Barone Ricasoli 1141 di Brolio il riconoscimento Skill Order

 

 

Nel corso dell’Incontro d’Inverno che si è tenuto lunedì 9 dicembre a Palazzo Incontri Firenze è stato assegnato un particolare riconoscimento all’impresa storica più longeva tra quelle associata alla Unione. Francesco Ricasoli, rappresentante della Barone Ricasoli 1141 di Brolio ha ricevuto dalle mani del presidente Eugenio Alphandery lo Skill Order. Tale riconoscimento, promosso dal Consiglio Direttivo Nazionale dell’associazione e rappresentato da un martelletto quale simbolico significato di perizia, viene attribuito in casi eccezionali “ad ente o persona che abbia esaltato le attività delle Imprese associate con particolare riguardo agli aspetti storici, civili, sociali ed economici ad esse collegati. “Per aver percorso 878 anni di storia con l’eleganza di un volo di aquila e con la saggezza e l’eccellenza come ragione di vita”: questa la motivazione che ha portato all’assegnazione dello Skill Order alla Barone Ricasoli 1141 di Brolio.
“Sono onorato di ricevere questo riconoscimento – ha detto Francesco Ricasoli – Oggigiorno essere impresa storica non significa solo guardare al passato ma vivere nel segno della modernità. E a Brolio, nella nostra terra, è bello osservare come la tradizione secolare si integri con un processo sociale di coinvolgimento della popolazione locale che è oggi composta da persone di tante etnie differenti. Un’apertura verso il futuro che deve rappresentare una sfida per le nostre imprese storiche”.
In precedenza lo Skill Order era stato assegnato solo in due occasioni, entrambe datate 2014, ed ha avuto come destinatari Cristina Acidini (storica dell’arte) ed Eugenio Giani (allora consigliere regionale della Toscana e oggi presidente del Consiglio Regionale della Toscana).