Acetaia Giusti lancia la nuova linea bio di “Azienda Agricola Giusti”




Acetaia Giusti, la più antica acetaia del mondo fondata a Modena nel 1605, presenta “Azienda Agricola Giusti”, un progetto ampio frutto di un know-how secolare e di un lavoro continuo di ricerca e sperimentazione che coinvolge materie prime, metodi di produzione e invecchiamento. E lancia sul mercato la prima linea di prodotti ottenuti interamente da agricoltura biologica: Aceto Balsamico di Modena, aceto di mele e gli innovativi preparati agrodolci a base di frutta e aceto.
“Possiamo considerare Azienda Agricola Giusti il naturale risultato di un approccio produttivo che da oltre quattro secoli si fonda sul massimo rispetto per il territorio e le materie prime” commenta l’AD Claudio Stefani Giusti. “Questo progetto vuole essere uno spazio di ricerca e studio, con focus sulla sostenibilità di ogni fase del processo produttivo. Rimanendo fedeli ai metodi della tradizione, ancora oggi i più rispettosi dei cicli naturali, con cui da sempre produciamo aceti balsamici di grande qualità. Oltre a dimostrare il nostro costante impegno nell’innovazione a chi ci ha già scelto, ci rivolgiamo a tutto quel pubblico, sempre più numeroso, per cui oggi qualità di prodotto significa soprattutto pratiche di produzione sostenibili”.
I prodotti Azienda Agricola Giusti sono tutti realizzati con materie prime provenienti da agricoltura biologica certificata legata ad un meticoloso protocollo di produzione interno che ne cura ogni processo, salvaguardando la salute del suolo, della pianta e dell’intero territorio. Le pratiche agricole sono mirate ad alimentare la fertilità dei terreni senza ricorrere a sostanze chimiche di sintesi e rispettando i cicli naturali. Nasce così una nuova gamma di tre Aceti Balsamici di Modena prodotti con la tradizionale cottura lenta dei mosti e successiva miscela con gli aceti di vino in botti di legni e dimensioni differenti, dove avviene il lungo invecchiamento che contraddistingue da sempre lo stile Giusti:
Tre Aceti Balsamici di Modena chiamati “1 sigillo“, “2 sigilli“, “3 sigilli” – nomi che evocano le iconiche medaglie presenti sulle etichette degli aceti balsamici Giusti – che si contraddistinguono rispettivamente per buona acidità e freschezza, sentori di frutta matura e pepe nero, alta densità e grande dolcezza. I mastri acetieri stanno inoltre lavorando a due particolari aceti di vino monovitigno Trebbiano – affinato in botte di Castagno – e Lambrusco – affinato in legni di Rovere – disponibili tra pochi mesi una volta concluso l’affinamento.
Il catalogo si arricchisce poi con: Aceto di mele, presente anche nelle varianti “non filtrato” classico, e “non filtrato con miele e zenzero”.Gli aceti di mele non filtrati mantengono intatte tutte le loro proprietà nutritive e benefiche grazie alla presenza della cosiddetta “madre”, ovvero la colonia batterica responsabile della fermentazione acetica.
Novità originale, frutto del grande lavoro di sperimentazione in Azienda Agricola Giusti, sono i preparati agrodolci di frutta fresca e aceto: pregiate miscele di succhi freschi, aceto di vino e mosto d’uva; nelle varianti: uva bianca, lampone, mirtillo e melograno. Un prodotto molto versatile, che può essere usato come condimento a crudo, per marinare in cottura, glassare e caramellare; ma anche nel mondo del bere miscelato come ingrediente in grado di impreziosire ogni cocktail.

www.giusti.it