grevi"Dai tempi della fondazione dell’azienda a oggi la sensibilità verso la natura e le altre specie sono assai cambiati, sia grazie a nuove consapevolezze, sia, purtroppo, a causa delle gravi emergenze ambientali e climatiche che affliggono il nostro Pianeta". Come specifcato in una nota del nostro associato Grevi Mode 1875 di Signa, "nell'arco di una generazione, ci siamo ritrovati a interrogarci sul senso di un gusto che non dovrebbe più prescindere da responsabilità e gentilezza verso gli habitat e gli altri esseri viventi.

Consapevoli di avere appena intrapreso un cammino suscettibile di tanti miglioramenti, abbiamo già da tempo sospeso la realizzazione di cappelli di pelliccia pregiata, e nel 2017, rinunciando al venti per cento del nostro fatturato, abbiamo cessato la produzione di cappelli di shearling di agnello.

Puntiamo piuttosto su divertenti tessuti a pelo colorati - continua la nota - e, più in generale, la nostra produzione si orienta sull’utilizzo di materiali naturali e sostenibili come la paglia, l’abaca di Manila, la carta, la rafia, derivati di palma, velluti e tessuti impermeabili. Convinti che la tradizione sia un tesoro da preservare attraverso i migliori suggerimenti del presente, confidiamo che anche voi, clienti e insieme giudici e consiglieri, condividiate l’idea che l’eleganza delle forme non riluce senza eleganza del cuore, e vogliate accompagnarci in questa ricerca".

www.grevi.it